135 milioni di dollari per il vino australiano

Il Piano strategico 2015-2020 di Wine Australia è stato redatto con il contributo della comunità vitivinicola e delle istituzioni; guarda avanti ai prossimi trent’anni, in un’ottica cross-generazionale

Wine Australia ha nei giorni scorsi pubblicato il suo Strategic Plan 2015-2020, dove sono tracciati, per il prossimo quinquennio, gli investimenti chiave mirati all’espansione del mercato del vino oltre che le strategie di ricerca, di controllo e di sviluppo di tutta l’industria vitivinicola australiana. Particolarità del piano il fatto che è stato progettato in collaborazione con viticoltori, produttori, rappresentanti delle istituzioni e altri attori della filiera e del mercato del vino australiano, così da dare valide soluzioni a esigenze concrete.

L’investimento in programma – si tratta di 175milioni di dollari australiani, quindi circa 135 milioni di dollari statunitensi – e tutto il piano sono stati redatti con un’ambiziosa ottica cross-generazionale, che guarda avanti ai prossimi trent’anni e che riflette la natura di lungo periodo della viticoltura, della produzione e del mercato del vino .

Obiettivi principali dello Strategic Plan sono aumentare la domanda, competitività e valore del vino australiano nel mondo.

Allo scopo di rendere le sue azioni più efficaci, dal corrente mese di luglio la maggior parte delle attività di Wine Australia sarà attuata utilizzando la denominazione commerciale Wine Australia, con lo scopo di creare un vero e proprio marchio riconoscibile e riconosciuto nel mondo.

 

FEB

Sezione: Dai Mercati. Tag: piano strategico, Promozione, Strategic Plan e Wine Australia. Area Geografica: Australia. Categorie News Corriere: Marketing e Mercati.

Related posts

Commenta questo articolo

Commenta questo articolo con Facebook

Top